LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

venerdì 11 gennaio 2013

Radici

6 anni, sono già passati 6 anni ma sembra una vita:
6 anni fa avevo due genitori, ero una 26enne pseudo-normale, prossima alla laurea con una carriera universitaria già avviata, lavoravo e mi divertivo tanto, ero allegra e spensierata, avevo un fidanzato ed un cane... solo 6 anni fa!
oggi ho un nuovo compagno, una bimba e due cani, sono disoccupata e meno spensierata ma ancora allegra...

6 anni fa i miei genitori e il cane sono volati via ed io e il mio allora fidanzato ci siamo lasciati: 6 anni fa...
tutto è successo in due giorni...
non è stato un incidente, non sono state morti improvvise, non c'è stata una bomba: malattia, ognuno una malattia diversa ma ognuno di loro se ne è andato dalla mia vita in soli due giorni... alle soglie di questa ricorrenza mi ritrovo a pensare a come sarebbe stata la mia vita se tutto questo non fosse successo...
trovo dolore, amore ma anche rabbia!
mi ritrovo a paragonarmi a persone con una vita normale, con una vita non profondamente segnata dal dolore come la mia, non costrette a lasciare la spensieratezza, il sogno di una laurea e una carriera per correre a pagare bollette, star dietro a burocrazie ereditarie allucinanti o dall'avvocato per sentirsi dire:"questo è uno dei rari casi in cui la giustizia e la legge non vanno d'accordo!".

mi ritrovo a guardare mia figlia e a sognare per lei l'amore di due nonni che non ci sono e che non ci saranno mai, mi ritrovo a guardare me, a tutta la solitudine con cui ho fatto i conti e a quell'amore incondizionato che nessuno proverà più per me.

penso a loro: a mia madre e a mio padre e mi ritrovo a scoprire che il loro ricordo è sfumato, non più vivo, doloroso.... mi ritrovo a pensare che ancora non è passata, ancora ci devo fare i conti, mi ritrovo a pensare che i conti non ce li voglio fare... mi ritrovo a pensare che la vita mi ha riservato questo e mi guardo e penso:"non sono poi così male, dopotuttoquellocheèsuccesso!"

In fondo sono viva e vivo ogni giorno... chissà se un giorno rincontrerò la Elena di 6 anni fa, sarà dura ritrovarla, probabilmente non c'è più: probabilmente è morta anche lei in quei due giorni...

ma io sono sopravvissuta... e continuo a sognare!

si dice che le radici di un albero siano grandi esattamente come la sua chioma...




10 commenti:

Cara Gaia, oggi più che mai, apprezzo il tuo post e penso che tu sappia il perchè.

Mi hai emozionato. Grazie per la condivisione.
I tuoi e la te di sei anni fa sono esattamente dentro la te di oggi. Un abbraccio e un sorriso!
A presto!
:-)

Ciao, passo di qui per la prima volta dopo averti vista tra i miei followers.
Che dirti? Sono emozionata, sono commossa... Io ho perso i miei amamtissimi genitori a distanza di 15 mesi l'uno dall'altro (tra fine 2009 e inizio 2011) e già misembrava insopportabile, figuriamoci ciò che hai dovuto vivere tu.
Lo stravolgimento della tua vita di certo ti avrà segnato nell'anima, ma hai avuto la grazia di tornare a vivere una nuova esistenza con un nuovo compagno e una figlia che ti riempiono il cuore.
E se l'albero in foto ti rappresenta...beh, direi che le tue radici sono forti, ramificate e fissate nel profondo, per cui stai tranquilla, non cederanno mai e ti sosterranno per sempre.

Tornerò a leggerti di sicuro, ti lascio intanto un grande abbraccio.

la scomparsa di chi amiamo ci segna in modo indelebile. Quando ero ragazzina ho perso mio padre e una carissima zia nell'arco di un paio di mesi e credo che questi due eventi mi abbiano segnato più di quanto io stessa immagini. E' come se un'accetta davvero recidesse di colpo le radici, ti dicono "la vita va avanti" ma non tutto non può essere come prima. un abbraccio

mi è uscito un errore, intendevo 'non tutto può essere come prima'
:-)

E loro sono li con te, di questo ne sono sicura!!!!

Mamma mia che coraggio che hai dovuto tirare fuori... sei stata forte eccome, hai avuto una batosta tremenda e poi la forza di ricostruirti.
Ti ammiro, veramente

Oggi sei lo splendido risultato di quello che eri. Non cercare Elena di 6 anni fa ma guardati ora e guarda avanti. Stai andando per la giusta strada, continua a sognare.
un abbraccio fortissimo!
alessandra

Accidenti... ecco riesco a pensare solo a questo ...ciao , non ti ho mai letta prima d'ora, son capitata qui perchè ti ho incontrata da me per caso ....

ripeto accidenti e visualizzo l'albero che hai messo nel post ..raffigura tutto ... è vita.
francesca

8 anni fa avevo una mamma e un fidanzato. oggi la mia mamma non c'è più (una malattia anche lei), ho cambiato moroso e ho due bambini. nei sogni, spesso, torno alla mia vecchia vita, ancora incredula ce sia così cambiata, nel bene e nel male.
solo per dirti ce un poco ti capisco, che sono contenta di averti "trovata" e che in qualche modo virtuale ti sono vicina.

Posta un commento

Facebook Twitter Feeds