LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

mercoledì 9 gennaio 2013

Come trasformare una maglia infeltrita

Ci sono maglie o abiti che, per un motivo o per un altro, fanno parte di te e non te ne disfaresti mai e poi mai.
Uno di quegli oggetti con cui ti senti sempre bene addosso, che parlano di te e ti fanno sentire alla grande.
La maglia di cui vi parlerò oggi è proprio uno di questi abiti, l'abito che parla di me, che mi ricorda momenti belli: è stata la maglia che ho messo quando ero incinta (perché aveva un taglio particolare che permetteva alla pancione di entrare), è stata la maglia dei colloqui importanti (perché il blu favorisce la comunicazione), è stata la mia maglia/coperta di Linus.
Ma... un giorno l'ho infeltrita: mi sarei quasi messa a piangere...
Poi ho avuto un'idea....



da notare lo smalto azzurro in tinta con lo scaldamani (opera di una mia amica!) che mi ha rifatto il look per il servizio fotografico!

Vi suggerisco solo l'idea: il tutorial mi pare inutile vista la facilità....
ma se avete domande, sono qui a vostra disposizione!!!



7 commenti:

L'idea è stupenda ed io infeltrisco un sacco di cose...se ti viene in mente qualcos'altro fammelo sapere che opero subito!! Grazie!!

grazie a te mamma PikY: ho altre idee ma facili e di buona riuscita come questa no!!!

Io infilo in lavatrice alla cavolo e qualche volta ci va di mezzo qualche maglione :-)

vai Eu, vuol dire che hai tantissimo materiale per fare gli scaldamani: un regalino per il compleanno del tuo lui... per esempio!

Ottima idea! E utile soprattutto.
Lo smalto è fantastico! :)

Io allora potrei rifornire di scaldamani tutte le mie amiche e conoscenti... infeltrisco ogni maglia al secondo lavaggio! sigh...

Bellissimi!!!Ah....ti ricordo che sono una tua amica....:) e potrò passare sopra al fatto che stai tentando di "rubarmi il mestiere"solo se ne riceverò un paio!!!<3

Posta un commento

Facebook Twitter Feeds