LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

domenica 30 dicembre 2012

la fine dell'anno

non è una novità che scriva che son proprio contenta che finisca questo 2012...
ho passato gli ultimi giorni senza internet (e sono ancora disconnessa se non fosse per il mio gentilissimo vicino) quindi scusatemi se non sono stata presente.
La sconnessione è entrata, a pieno titolo, nella mia vita degli ultimi giorni facendomi sconnettere con il resto del mondo e concedendomi solo la beltà di curiosare di nascosto da qualche piccola fessura: una sorta di ritiro spirituale imposto ma, comunque, ben voluto.
In quest giorni ho dormito tanto e sognato tanto come se la mia anima avesse bisogno di vomitare un po' di fatti accaduti.
Ora mi sento liberata e ringiovanita, piena di speranze e buoni propositi.
Il primo buon proposito è tornare a me stessa: basta questa vita da casalinga insoddisfatta, domani corro a Firenze ad un super-mega concerto con il mio amore.... un mio pensiero giovanile e filosofico che andavo scrivendo sui miei diari di adolescente profonda era: la più grande evoluzione è involvere!
Lasciamo perdere la frasina d'effetto che tanto piaceva a quella Elena sgangherata... però stasera la penso proprio così e penso anche: dove è finita quella me piena d'entusiasmo e voglia di saltare?! dove è finita quella me che non sentiva mai la fatica e vedeva solo bellezza?! dove è finita quella me ubriaca di ottimismo?!
Siccome penso proprio che quella me, nonostante tutto, sia sopravvissuta: adesso è arrivato il tempo di liberarla nuovamente!!!
E allora eccomi qua a chiudere questo anno pieno di aspettativa e di sogni, piena di voglia di fare e rinnovata...
sarà il male di ritrovare una me stessa sgangherata e un po' fuori di testa ma del resto io sono questa e non c'è niente di più che voglio da questo nuovo anno che non corrermi incontro e abbracciarmi.
Ecco la lista dei miei buoni propositi:
1. continuare a scrivere questo blog
2. autostima a gogò: prescritta da me stessa ogni santa mattina che aprirò gli occhi, il dosaggio deve essere alto (alla faccia di tutti quelli che mi hanno imposto di essere brutta)
3. trucco e parrucco: abiti nuovi e nuovo taglio di capelli....
4. più cucina e meno microonde: perché il microonde non è proprio da me!!!
5. continuare a passeggiare: perché il rassodamento che ho raggiunto in questi ultimi tempi sennò si affloscia e perché mi piace tanto..
6. nuovi curriculum da mandare e nuove professionalità da acquisire: serve un lavoro subito!!! e va bene uno qualsiasi per ora: il sogno ha ancora bisogno di essere impastato per qualche mese!
7. rimettere in moto la mia macchina (ferma da 6 mesi!): una bellissima metafora che è pura realtà
8. meno casa e più gente: e con questo ho detto tanto a come si era ridotta la mia vita ultimamente.
9. più amore e meno rancore...
10. ed, infine, più tempo di qualità per Siria (che se ne fa lei di una mamma annoiata?): tanti giochi e tanta bellezza!!!

nel 2013 inseguirò me stessa...

questa foto è una creatura di susanita


4 commenti:

Buon anno Gaia e mi sembri sulla buona strada per iniziare il 2013 con grinta! Auguri.

io mi sento bene... finalmente!!!

Che questi propositi si realizzino e tu possa tornare come vuoi essere!Capisco bene l'anno che hai passato, anche per me il primo anno di vita di mia figlia mi vide casalinga, stressata e insoddisfatta, ma piano piano si torna fuori, si torna in noi e alla vita!Buon nuovo anno e un bacino a Siria!:-)

Quante energia sento nelle tue parole? Me ne daresti un po' ;-)
Buon 2013!

Posta un commento

Facebook Twitter Feeds