LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

martedì 20 novembre 2012

Martedì filosofico/3

Visto che oggi è il 20 Novembre: La Giornata Internazionale dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti voglio dedicare la mia citazione filosofica del martedì ai diritti dei bambini.

Piccolo approfondimento per saperne di più: la Convenzione si compone di 4 principi fondamentali, riportati qui di seguito. 


a)     Non discriminazione (art. 2): i diritti sanciti dalla Convenzione devono essere garantiti a tutti i minori, senza distinzione di razza, sesso, lingua, religione, opinione del bambino/adolescente o dei genitori.

b)     Superiore interesse (art. 3): in ogni legge, provvedimento, iniziativa pubblica o privata e in ogni situazione problematica, l'interesse del bambino/adolescente deve avere la priorità.

c)     Diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo del bambino (art. 6): gli Stati decono impegnare il massimo delle risorse disponibili per tutelare la vita e il sano sviluppo dei bambini, anche tramite la cooperazione tra Stati.

d)     Ascolto delle opinioni del minore (art. 12): prevede il diritto dei bambini a essere ascoltati in tutti i processi decisionali che li riguardano, e il corrispondente dovere, per gli adulti, di tenerne in adeguata considerazione le opinioni.

Già questa potrebbe essere una bellissima riflessione filosofica ma, come ormai avrete intuito, il mio gusto predilige storie e filastrocche. Per questo, vi regalo una piccola citazione del libro per bambini "I bambini nascono per essere felici":



Le bambine e i bambini devono poter esprimere la propria opinione su tutte le cose che li riguardano. Quando si prendono decisioni nei loro riguardi, debbono essere prima ascoltati.

Era un bel giorno pieno di sole,
l'aria era gonfia di mille parole

che si intrecciavano come aquiloni
portando in alto speranze e opinioni.
Erano voci di bimbe e bambini
giunte da luoghi lontani e vicini;
in ogni lingua volevano dire:
"su, ci dovete stare a sentire".





2 commenti:

Questa cosa dell'espressione delle loro opinioni, sacrosanta, provoca soprattutto con gli adolescenti infinite questioni, ma...si sopravvive! ;)

Posta un commento

Facebook Twitter Feeds