LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

martedì 2 ottobre 2012

Animali e bambini, una storia d'amore

La nostra famiglia si è formata 4 anni fa (considerando che Siria ha quasi 3 anni siamo stati velocissimi). In casa nostra vivono: due bipedi adulti (io e il babbo), una bipede piccola (la Siria) e 4 quadrupedi  di cui 2 cani: Nina e Iago e due gatti: Follia e Berta. La convivenza non sempre è piacevole: litighiamo, ci azzuffiamo e, qualche volta, sgraffiamo.

Siria è nata in un ambiente popolato di esseri che si muovevano, avevano esigenze, comunicavano in tanti modi strani: miagolando, abbaiando, parlando. Credo che questa sia stata un'enorme fortuna: siamo sempre tanti e siamo tutti diversi.

Si sente tanto parlare di Educazione alla Diversità, dell'importanza della valorizzazione delle differenze, di multiculturalità, di accettazione ma basta veramente poco per educare un bambino alla relazione e alla familiarizzazione con la diversità, basta un gatto, un topo, una coccinella.
Basta guardare, osservare, provare a comunicare, giocare, accudire un animale per capire che questo mondo è tanto bello e che questa bellezza è fatta di tanti piccoli o grandi esseri che interagiscono, vivono, comunicano.


In questo momento stiamo lavorando sull'accettazione che il gatto (qui ripreso) non è un bambolino al quale si può mettere la crema e i cerotti, né un pupazzino da prendere in braccio per dargli il biberon... 




4 commenti:

anche noi abbiamo un cane, che è arrivato prima del nostro bimbo. Sono d'accordo sul fatto che bimbi e animali possano convivere felicemente, purtroppo nel nostro caso il cane tende "leggermente" alla dominanza (è un terrier quindi se fosse umano sarebbe un tipaccio da pub, nonostante sia un tappetto slanciato verso il basso). Si tollerano e convivono. Cerco di far amare gli animali a mio figlio anche mostrandogli i loro lati positivi, per esempio il cane che sa cercare le persone con il fiuto, il pipistrello che mangia le zanzare e via dicendo

Beh uno un pò famoso (il buon vecchio Gandhi, ad avercene come lui oggi!) diceva che: "La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."

si tollerano e convivono.... mi sembra tantissimo!!!!

brava!!!! sempre il commento perfetto!!!

Posta un commento

Facebook Twitter Feeds