LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

mercoledì 10 ottobre 2012

About me

Mi sono accorta che non mi sono mai presentata per bene: eccomi qua!
Sono vulnerabile, complicata, discontinua con quel tanto di pazzia che mi fa apprezzare il mondo o odiarlo in poco più di tre secondi.
Mi piace leggere, sognare, viaggiare, vivere, ridere.
Vivo proiettata nel futuro o nel passato: spesso il presente me lo perdo... e, questa, è una cosa che devo rimediare!

"...lo so, sono la donna più discontinua del mondo. Tutto cambia dentro di me da un'ora all'altra. Il fatto è che seguo il mio istinto ed il mio cuore. Non mi curo di quel che sembro, mai! Sono così come la vita, le speranze, le ipocrisie".
(Anna Magnani)

Mi piacciono le fiabe e i racconti: ancora vivo in un mondo popolato di strane creature e mi piace leggere la realtà come se fosse una storia.


Abito in provincia di Pisa, tra le colline e il mare nella casa che era dei miei genitori (da cui sono scappata quando avevo diciotto anni). Ho un compagno e una bimba, due cani e due gatti, la casa perennemente in disordine e un giardino che vorrei curare di più.

Ho 31 anni, ho studiato e lavorato tanto: ho costruito e messo energie in quello che si è rivelato un futuro incerto... un progetto educativo che è durato 8 anni, appena morto per tagli ai finanziamenti.
Questo progetto è stato il mio primo bambino e, per questo, sto vivendo un periodo di tristezza e sconfitta.

SE domani finisse il mondo potrei affermare che, nella vita, ho tentato l'impossibile e che, qualche volta, ce l'ho fatta... altre no!

L'essere mamma ha accentuato i miei pregi e i miei difetti: mi ha amplificato! Sono diventata più possessiva, aggressiva, irritabile e vulnerabile ma anche più dolce, romantica, giocosa e paziente.

Siria è stato un dono che ha messo in gioco certezze e libertà ma che mi ha, anche, permesso di crescere come donna e come bambina...

Beh! Eccomi qua!
è un piacere conoscervi!






6 commenti:

hai usato il termine perfetto: la maternità amplifica tutto ciò che siamo!

bello questo modo di descriverti, mi è piaciuto il "qualche volta ce l'ho fatta... altre no!", è la cosa più umana che si possa dire. Mi ci ritrovo in pieno!

Sai che una volta ho fatto un giro sulle colline pisane e le ho trovate bellissime? non so se sono dalle tue parti però... ;-)

visto che si parla di Pisa e che da noi è tutto piccolo penso proprio che sei stata dalle mie parti!!!

eh sì! siamo mamme amplificate...

il piacere è tutto mio!

Posta un commento

Facebook Twitter Feeds